Benvenuti nel sito di Danze Orientali, oggi è Lunedì 17 GENNAIO 2022  
Home Page About Us Corsi Spettacoli Link Utili Blog Fotogallery Video Contatti
 
Blog
Il Blog di Danze Orientali.net


ULTIMA PUBBLICATA:

 
STAGE DI DANZA ORIENTALE:TECNICA DEI GIRI E ARABESQUE


MERCOLEDI’ 4 LUGLIO       direzione, orientamento e tecnica di base dei giri

 

MERCOLEDI’ 11 LUGLIO     studio delle variazioni dei giri

 

MERCOLEDI’  18 LUGLIO    studio dell’uso dinamico dello spazio attraverso giri e arabesque I

 

MERCOLEDI’ 25 LUGLIO     studio dell’uso dinamico dello spazio attraverso giri e arabesque II

Durante i DUE PRIMI INCONTRI dello stage, si effettuerà lo studio e l’approfondimento di una serie di conoscenze e di esperienze che rivestono un ruolo centrale nella formazione di base della danza:

 la respirazione, nella sua  finalità tecnica ed espressiva, l’asse (o allineamento) che è la linea immaginaria che passa esattamente per il centro del corpo, e che rappresenta  il riferimento costante per la distribuzione del peso ed il controllo dell'equilibrio del danzatore, l’uso funzionale della gravità e dell’alternanza tensione/rilassamento, esercizi per capire la relazione del corpo con lo spazio, la direzione e l’orientamento nello spazio. Tali esercizi  saranno  poi finalizzati al controllo dell'equilibrio nei giri che da semplici  diventeranno più complessi e raffinati.                                                                      Per direzione si intende sia lo spostamento del corpo nello spazio che la direzione del corpo rispetto ad un pubblico. Riguardo la seconda categoria si studieranno:

- il Croisè: direzione del corpo in diagonale. La gamba che lavora incrocia davanti o dietro la gamba che sostiene. Si fa riferimento al punto di vista del pubblico, che vede durante l'esercizio le gambe del ballerino come incrociate.                                                                                                     

- l’Efaccè: posizione del corpo in diagonale, l'opposto della direzione croisè,  poichè il pubblico vede le gambe del ballerino non incrociate.

- l’Epaulement: atteggiamento della posizione delle spalle leggermente in diagonale. Dà la sensazione che l'intero passo sia compiuto cambiando diagonale.

Riguardo i giri si studieranno:

-il fondu: che indica un passo in cui il corpo si abbassa piegando il ginocchio della gamba che sostiene il peso.

-il pliè: movimento in cui il ballerino piega le ginocchia; in genere precede una elevazione.

- il relevè: elevazione del corpo del danzatore sulla punta o sulla mezza punta.

- gli chaines: Serie di giri sui due piedi, in prima posizione (mezza punta o punta) che si effettuano compiendo ad ogni passo mezzo giro.

-la  pirouette: giro completo su un piede; il suo svolgimento può essere complicato e dare vita a figurazioni tra le più diverse.
- Il movimento en dehors (in avanti) che  indica la traiettoria di un passo che comincia da una posizione avanti e termina in una dietro, oppure, nel caso di una Pirouette, quando la direzione del giro è quella data dalla gamba che si muoverà.

- il movimento en dedans  che, secondo i precedenti esempi, vedono un movimento che parte da dietro e finisce avanti, o una pirouette che gira nella direzione della gamba di terra, quella cioè che sostiene il peso del corpo.

 

Nei DUE INCONTRI FINALI, si studieranno delle piccole sequenze in cui si uniranno la dinamicità dei  giri all’eleganza del movimento degli arabesque.

 

Nella danza classica, il termine  ARABESQUE  significa letteralmente "alla maniera arabica" perché inizialmente si riferiva a figurazioni di gruppo che componevano un disegno simile alle volute "arabescate"delle composizioni figurative classiche.
L'arabesque è una delle figure di base del balletto, chiamate anche "pose".
Il peso del corpo è supportato da una sola gamba, mentre l'altra, con il ginocchio steso, è allungata in direzione dietro. Le braccia, armoniche con il corpo, sono entrambe in allongé (forma "allungata"). Solitamente un braccio è diretto in avanti mentre l'altro è à la seconde, ma in alcuni tipi di arabesque entrambe le braccia sono allungate in direzione avanti, ad altezza differente l'una dall'altra (arabesque à deux bras). La linea che si viene a creare è dunque più allungata possibile, dalla punta delle dita della mano che si trova in avanti fino alla punta del piede della gamba allungata indietro. Le spalle devono essere assolutamente parallele alla direzione di questa linea.

 

L’uso degli arabesque rende la danza orientale molto suggestiva e, partendo dai movimenti dell’arabesque della danza classica, esso  si sviluppa in una serie di combinazioni che rendono la danza orientale  una danza artistica a tutti gli effetti.

 

Si studierà anche l’uso delle braccia nei giri e negli arabesque. L'armonia e la bellezza di una esecuzione dei movimenti nella danza in generale e soprattutto nella danza orientale, sono determinate molto anche dal movimento delle braccia, che deve essere coordinato con quello delle gambe e della testa. Le braccia, infatti, servono per prendere la forza necessaria per i movimenti, dare espressione, e far da cornice alla testa.

A tale proposito dice Martha Graham: Le nostre braccia hanno origine dalla schiena perchè un tempo erano ali”.


LO STAGE SI TERRA’ TUTTI I MERCOLEDI’ DI LUGLIO, DALLE 20.00 ALLE 22.00 PRESSO CENTRO FITNESS “SINERGYMFIT” , VIA DEI CYBO, 6 (VIA DELLA PISANA)

 

 

COSTO DI 4 INCONTRI :   50 EURO

COSTO A LEZIONE :         18 EURO

 

 LA PRENOTAZIONE E’ OBBLIGATORIA

SI RICHIEDE ALMENO UN ANNO DI STUDIO DELLE DANZE ORIENTALI


Fonte:
 

Lascia un Commento:
I commenti offensivi o non in linea con lo spirito del sito verranno rimossi.

* NICKNAME:
* EMAIL:

* CODICE:
* ACCETTO
Ai sensi dell'art. 7 della Legge 196/2003, i dati personali da te forniti non verranno usati ne per scopi promozionali e/o commerciali ne comunicati a terze parti.

LE PIU' LETTE:

LA DANZA ORIENTALE COME CONSAPEVOLEZZA DI SE'
Letto 20699 volte - Commenti: 0
LA DANZA DEI SETTE VELI
Letto 11068 volte - Commenti: 2
"LO STUDIO DEI RITMI ARABI E I LORO MOVIMENTI"
Letto 10217 volte - Commenti: 0
DANZARE IL FEMMINILE ED IL MASCHILE
Letto 9946 volte - Commenti: 0
STAGE DI DANZA ORIENTALE:TECNICA DEI GIRI E ARABESQUE
Letto 6376 volte - Commenti: 0

LE ALTRE ...

LA DANZA ORIENTALE COME CONSAPEVOLEZZA DI SE'
- COMMENTI: 0
LA DANZA DEI SETTE VELI
- COMMENTI: 2
"LO STUDIO DEI RITMI ARABI E I LORO MOVIMENTI"
- COMMENTI: 0
DANZARE IL FEMMINILE ED IL MASCHILE
- COMMENTI: 0
ENTRARE IN CONTATTO CON L'ENERGIA DEI FIANCHI, DELLE GAMBE E DEI PIEDI.
- COMMENTI: 0
SPUNTI TEORICI SU "L'ESPRESSIVITA' DEI MOVIMENTI DELLE BRACCIA, DELLE MANI E DEL BUSTO"
- COMMENTI: 0
"IL PIACERE DI DANZARE"
STAGE DI DANZE ORIENTALI - COMMENTI: 0
MENU APERITIVO CENA DELLO SPETTACOLO "IL SOLE NELLA LUNA"
- COMMENTI: 1
"IL SOLE NELLA LUNA". TEATRODANZA
- COMMENTI: 0
" IL SOLE NELLA LUNA"
SPETTACOLO DI DANZA, MUSICA E POESIA. 14 E 15 MAGGIO 2010 - COMMENTI: 0

HOME PAGE - ABOUT US - CORSI - SPETTACOLI - LINK UTILI - BLOG - FOTOGALLERY - VIDEO - CONTATTI © ® www.danzeorientali.net - Diritti Riservati